Zona ed Endurance. Radicali Liberi.

Dieta Zona ed Endurance. Radicali Liberi, conoscerli per difendersi.

-Terza parte-

 

Endurance. Radicali LiberiChi pratica sport di Endurance ha un nemico ben preciso che va conosciuto. Si tratta dei Radicali Liberi che, se non adeguatamente controllati e controbilanciati, rischiano di mettere l’atleta fuori uso rapidamente. Quello che è assolutamente indispensabile è una adeguata integrazione, partendo dall’alimentazione, con Antiossidanti e con l’adozione di una dieta senza carenze nutrizionali.

Questo significa, allo stesso tempo, evitare sia le infiammazioni del tratto respiratorio superiore, sia il calo improvviso delle prestazioni. Tutti questi fattori impediscono di allenarsi bene e per un professionista dovrebbero essere una delle prime preoccupazioni.

Per evitare tracolli del sistema immunitario ed impedire all’ eccesso di Radicali Liberi di danneggiare l’organismo, è imperativo mangiare frutta e verdura ad alto contenuto di Antiossidanti.

Endurance. Radicali LiberiPer ridurre drasticamente il rischio di incorrere in situazioni negative e vere e proprie malattie a lungo termine, è necessario abbondare con Antiossidanti ed Enzimi da prodotti naturali, evitando quelli che Cordain, il padre della dieta Paleolitica, chiama Antinutrienti, come alcune sostanze contenute in pasta, pane, legumi, patate, carboidrati lavorati, zucchero, dolci, che forniscono principalmente calorie e che producono scorie che il nostro organismo fatica ad eliminare.

Si tratta di cibi che sicuramente forniscono energia, ma per cui nostro DNA non è programmato, e che si possono sostituire con alimenti molto più validi.

 

Radicali Liberi

               Radicali Liberi ed Antiossidanti

Può essere utile conoscere, grazie alle apposite tabelle, quale  è la frutta più nutriente a livello di valori ORAC. L’ORAC valuta il contributo Antiossidante dei fitonutrienti della frutta e della verdura nel loro complesso, dove la sinergia di migliaia di composti, a parità di assunzione, è molto più efficace della semplice somma dei singoli componenti  come le vitamine e gli Antiossidanti che si trovano negli integratori prodotti dalle industrie.

Questo significa che i Carboidrati, come da sempre sostenuto dalla Dieta Zona,  dovrebbero essere selezionati principalmente da frutta e verdura, di modo che l’energia sia ricavata attraverso l’assunzione di alimenti ricchi di micronutrienti. Non a caso si tratta di quanto da sempre sostenuto anche dalla dieta Zona

 

prosegui con:   Zona ed Endurance. Risparmiare Glicogeno. -Quarta parte-

Come è organizzata la Dieta Zona personalizzata che riceverà

 

La tua dieta Zona personalizzata costa solo 50 euro, fai il Test adesso

 

Potrebbe interessarti anche:

By | 2017-07-09T02:45:39+00:00 agosto 14th, 2016|Dieta Zona, Fitness, Salute e Benessere|Commenti disabilitati su Zona ed Endurance. Radicali Liberi.

About the Author:

Dottore Nutrizionista Laureato in Biologia nel 1976 ed in Psicologia nel 2001. Con oltre 30 anni di professione negli ambulatori, dal 2000 è Docente Universitario presso i Poli Universitari di Firenze, Parma, Pisa, Modena e Reggio Emilia e chiamato come relatore ad eventi e corsi di formazione ospitati numerosi istituti privati o statali come UNICEF, CEFORCOOP, ASL2, ASL10. Sempre dal 2000 segue più di 15 corsi di aggiornamento per affinare le proprie competenze e tutt’oggi è consulente scientifico per “FIDIA ELETTROMEDICALI srl” nell’ambito della produzione e sperimentazione di apparecchiature E.A.V. per test di intolleranze alimentari. Autore di 25 Libri e contributi editoriali sempre nell’ambito della Nutrizione e dei disturbi del comportamento alimentare. Autore inoltre di 7+ pubblicazioni scientifiche sul web.