Sesso, Dieta, Salute.

By | 2017-07-09T05:46:09+00:00 3 maggio 2016|Dieta Zona, Stress e alimentazione|0 Comments

 Che rapporto c’è tra Sesso, Dieta, Salute ?

 

Sesso, Salute, Paleo-Zona

Se chiediamo alle persone se c’è un qualche rapporto tra l’alimentazione e la salute, abbiamo buone probabilità di ricevere molte risposte positive ed anche se chiediamo se l’attività fisica è collegata alla salute.

Ma se invece chiedessimo alle stesse persone per quali motivi fanno sesso e se questo è correlato alla salute, probabilmente avremmo molte risposte imbarazzate. Eppure sesso e salute sono tra loro strettamente collegati, così come sono collegati anche all’alimentazione ed all’attività fisica.

Il sesso, infatti, è un indicatore forte dello stato di salute di una persona e non dovrebbe mai essere sottovalutato. La salute, infatti, comincia dalla tavola, da ciò che mangiamo, ma passa poi per il letto.

La funzione sessuale, infatti, dà molte informazioni sullo stato di salute di una persona. Se si hanno problemi di erezione, calo della libido, se l’attività sessuale è fastidiosa (o dolorosa) sia nell’uomo che nella donna, siamo di fronte a dei segnali che qualcosa nella nostra salute non funziona. E quindi bene non dare nulla per scontato e  mettersi in ascolto del proprio corpo e dare una risposta a questi dubbi.

Se poi tutto funziona bene e con piacere, allora è molto probabile che si goda di un buono stato di salute e probabilmente anche l’alimentazione è corretta.

Naturalmente si devono prendere in esame diversi fattori come l’età, l’ individualità, il contesto socio-culturale, la tipologia del lavoro svolto. Si tratta quindi di tutta una serie di fattori che possono influenzare le prestazioni sessuali. Non va neppure dimenticato che con il passare degli anni il desiderio prende una forma diversa, come per esempio durante la menopausa per le donne. In generale, comunque, grazie alla funzione sessuale si può stabilire quale sia lo stato di salute di una persona.

Sesso, Dieta, Salute. L’importanza del contesto generale.

Sesso, Dieta, SalutePartiamo dal presupposto, ampiamente dimostrato,che se ci si nutre in modo corretto utilizzando ad esempio la dieta Zona, curando comunque la qualità degli alimenti, pensiamo alla grande quantità di frutta e verdura della Zona Mediterranea e all’eliminazione di zuccheri aggiunti, graminacee o pesci d’allevamento tipici della Paleo Zona, se non si è sottoposti a forti fattori di Stress e se si conduce uno stile di vita regolare, anche le funzioni sessuali saranno nella norma. Molto spesso, infatti, le disfunzioni sessuali sono correlate proprio ad un contesto sfavorevole.

Mangiare in modo insufficiente o eccessivo, mangiare male  con le proporzioni tra i nutrienti errate, mangiare cibo spazzatura e alimenti ricchi di addittivi e sostanze chimiche, conducendo una vita non salutare, con tutta probabilità, finirà con lo sviluppare anche disturbi sessuali.

Un esempio forse un poco banale ma speriamo efficace è quello di quando dimentichiamo i fari o la radio dell’auto accesi. Sarà molto probabile trovar la batteria scarica in parte od in toto e sarà magari difficile riuscire a mettere in moto od anche solo aprire i finestrini.

Il nostro corpo funziona in un modo simile. Se si mangia male (il che può anche voler dire in eccesso), se si è troppo stressati, l’organismo spende le energie per far fronte alle emergenze ma poi non ne avrà a sufficienza per delle prestazioni sessuali ottimali. Ecco, in termini semplici ma speriamo efficaci il legame che intercorre tra sesso e salute.

Comportamenti che fanno diminuire il desiderio sessuale e le prestazioni

Ci possiamo mettere con certezza i regimi alimentari sbagliati come le diete dimagranti che vanno tanto di moda con i loro bruschi cali di peso, ma anche le alimentazioni sbagliate che portano ad ingrassare. Crea problemi l’eccessivo esercizio fisico che diviene un grave fattore di stress, invece che essere un beneficio.

Ci sono poi molti disturbi della salute, spessissimo comunque collegati ad alimentazione e stile di vita, che riducono il desiderio sessuale come:

Questo cosa significa?

Che se da un punto di vista sessuale tutto andava bene e a un certo punto le cose non funzionano più come di consueto, si dovrebbe pensare anche alla possibilità di un disturbo o un disagio di salute. Senza entrare nel panico se, a seconda del sesso, capita di non avere le giuste reazioni, è bene non pensare subito al peggio.

Come abbiamo detto, infatti, ci sono diversi fattori che influenzano le prestazioni sessuali. Se però le disfunzioni accadono molto spesso, allora è bene fare delle indagini più approfondite. Se ci dovessero diagnosticare qualcuno dei disturbi elencati, è bene ricordare che una corretta alimentazione ed una giusta attività fisica, nonché l’uso di tecniche di rilassamento antistress, sono delle potenti medicine e possono far ritrovare il piacere molto più in fretta di quanto si pensi.

Ma se la funzione sessuale è un indice di buona salute generale, può essere anche un contributo per raggiungere una salute ottimale, dato che il sesso aiuta a trovare la buona salute.

Ci sono diversi studi che dimostrano questo. Uno, per esempio, è stato effettuato in Galles e dimostra come il rischio di mortalità si abbassi considerevolmente se si ha un’alta frequenza di orgasmi. Non solo, anche a livello ormonale il sesso dà diversi benefici.

Ronald Glaser, direttore dell’istituto di medicina comportamentale dell’Università dell’Ohio, ha analizzato la composizione biochimica dell’eccitazione amorosa: durante questa fase il nostro corpo comincia a rilasciare una certa quantità di Ossitocina, detta anche “ormone dell’amore” perché responsabile della creazione di legami emotivi forti tra gli individui. L’ossitocina, conosciuta soprattutto come regolatore delle contrazioni dell’utero nel parto, durante un orgasmo sarebbe presente nel sangue in una quantità cinque volte superiore rispetto ai livelli normali ed è proprio in questo momento che sprigiona tutti suoi effetti benefici: regola la temperatura corporea, controlla il cuore e la pressione sanguigna, facilita la coagulazione del sangue e alza le difese immunitarie, dato che aumenta i  livelli delle Immunoglobuline A.

È ancora allo studio la possibilità che prevenga alcune forme di tumore (alla prostata per gli uomini e al seno per le donne), probabilmente per la proficua combinazione dell’Ossitocina con altri ormoni, come gli Estrogeni e il Testosterone.

Naturalmente questa non è certo l’unica ricerca, bensì l’ultima di una lunga serie. Si è visto, grazie ai molti studi, che durante il rapporto sessuale vengono bruciate in media 200 calorie e si hanno sul cuore gli stessi benefici di 30 minuti di corsa.
L’attività sessuale aumenta la capacità di sopportare il dolore: durante un orgasmo il cervello delle donne lancia l’impulso per far rilasciare nel corpo endorfine e corticosteroidi, capaci di intervenire sui centri nervosi con un effetto calmante.

Gli effetti ormonali causati dall’orgasmo potrebbero avere un effetto anti depressivo soprattutto nel sesso femminile, ma per questo specifico ambito si attendono esami clinici più approfonditi.

Fare sesso, quindi, non solo è piacevole, ma è uno degli elementi fondamentali di una buona salute

Come è organizzata la Dieta Zona personalizzata che riceverà

 

La tua dieta Zona personalizzata costa solo 50 euro, fai il Test adesso

Dottore Nutrizionista Laureato in Biologia nel 1976 ed in Psicologia nel 2001. Con oltre 30 anni di professione negli ambulatori, dal 2000 è Docente Universitario presso i Poli Universitari di Firenze, Parma, Pisa, Modena e Reggio Emilia e chiamato come relatore ad eventi e corsi di formazione ospitati numerosi istituti privati o statali come UNICEF, CEFORCOOP, ASL2, ASL10. Sempre dal 2000 segue più di 15 corsi di aggiornamento per affinare le proprie competenze e tutt’oggi è consulente scientifico per “FIDIA ELETTROMEDICALI srl” nell’ambito della produzione e sperimentazione di apparecchiature E.A.V. per test di intolleranze alimentari.

Autore di 25 Libri e contributi editoriali sempre nell’ambito della Nutrizione e dei disturbi del comportamento alimentare. Autore inoltre di 7+ pubblicazioni scientifiche sul web.

Potrebbe interessarti anche:

Se hai trovato questi contenuti interessanti, perché non ce lo fai sapere scrivendo un commento? :)

avatar
  Subscribe  
Notificami