Dieta Zona. Regole base proZona. 19 dicembre 2015 – Posted in: Dieta a Zona, Dieta Zona, Dieta Zona personalizzata, Nutrizionista dieta Zona – Tags: , , , , ,

Regole base proZona

 

Per usufruire dei vantaggi di una modulazione ormonale equilibrata proZona e quindi dei benefici della dieta Zona, è necessario seguire alcune semplici regole:

 

– Bilanciare Carboidrati-Proteine-Grassigrafico303040

Ogni pasto e/o spuntino deve essere costituito da una sufficiente quantità di Carboidrati (preferibilmente a basso Indice Glicemico) che fornisca il 40% delle calorie totali, da a un adeguata quantità di proteine (preferibilmente magre) che fornisca il 30% delle calorie totali e da un moderato quantitativo di grassi (del tipo monoinsaturo) per il restante 30 %.

– Preferire gli alimenti più salutari –

Preferire cibi ricchi di nutrienti (vitamine, sali minerali, fibra, ecc) e con caratteristiche “salutari” definiti Favorevoli, rispetto a quelli poveri di nutrienti e contenenti sostanze dannose all’organismo (grassi saturi-trans-acido arachidonico, ecc) chiamati Sfavorevoli.

Non deve mai mancare una dose di Carboidrati, una di Proteine ed una di Grassi

Non deve mai mancare una dose di Carboidrati, una di Proteine ed una di Grassi per una alimentazione proZona.

In pratica questo vuol dire mangiare più frutta e verdura (carboidrati Favorevoli) più pesce, carni bianche e latticini con pochi grassi (scelte proteiche ottimali), ma ricorrere almeno in parte anche a proteine vegetali, usando come condimento olio d’oliva, o come snack mandorle, pistacchi, anacardi (tutte fonti di grassi buoni o salutari).

– Distribuire il fabbisogno alimentare lungo l’arco della giornata, fatto che è importante per mantenere l’equilibrio ormonale 24 ore al giorno.

– Bere 2-3 litri d’acqua al giorno –

– Non lasciare mai passare più di 5 ore (al massimo) senza mangiare, tranne quando si dorme –

Ogni pasto principale apporta nutrienti e regola il nostro sistema ormonale per circa 4-5 ore, ogni spuntino per circa 2-3 ore.

Non è necessario essere ossessivamente rigidi nel seguire queste indicazioni, dato che la Zona Mediterranea è una strategia alimentare estremamente flessibile. Garantisce il risultato positivo ogni volta che la si segue.

Non è la solita dieta che impone una alimentazione rigida e restrittiva, da seguire in modo rigoroso e passivo, spesso snervante e che porta spesso a malesseri e frustrazioni che portano poi al fallimento.

La Zona si prefigge di far conoscere e di insegnare il corretto modo di mangiare dal punto di vista ormonale e genetico. Una volta compresi i concetti principali, che si fondano su solide e accertate basi scientifiche e di cui questo sito parla diffusamente, è possibile programmare e gestire la propria alimentazione per tutta la vita, scegliendo tra un gran numero di alimenti. Da non dimenticare una moderata attività fisica ed il rilassamento, altri due strumenti indispensabili per entrare appieno in questo stile di vita.

Si diventa così diretti responsabili della propria salute e benessere.

Ogni pasto e/o spuntino sono una nuova occasione per influire in modo positivo (o negativo) sui nostri ormoni, divenendo così i diretti responsabili della propria salute e benessere, senza dover delegare niente a nessuno. Questo significa, anche, che se durante un pasto capita di “esagerare”, nessun problema, nessun senso di colpa.

È sufficiente che il pasto successivo sia proZona per ristabilire l’equilibrio ormonale e ritornare in Zona, ossia quello stato di massima armonia ed equilibrio ormonale che si traduce in Salute, Energia e Dimagrimento, quando necessario.

Buona Zona a tutti con la Dieta Personalizzata

La tua dieta Zona personalizzata costa solo 50 euro, fai il Test adesso

E’ possibile trovare informazioni dettagliate per l’ alimentazione in Zona Vegetariana e Vegana su

Dieta Zona Vegetariana: Guida Completa       Dieta Zona Vegana: Guida Completa

Potrebbe interessarti anche: