Componente fondamentale di molti enzimi implicati nel metabolismo energetico, ha proprietà antiossidanti, favorisce il normale funzionamento della prostata e partecipa alla crescita e al differenziamento cellulare. Oltre a ciò stimola la rigenerazione dei tessuti.

Fonti: pesce, carne rossa, cereali, legumi e frutta secca. Lo Zinco dei vegetali è meno disponibile poiché legandosi all’acido fitico può formare un complesso insolubile che non viene assorbito.

Carenza: gravi carenze di Zinco sono poco frequenti e sono caratterizzate da alterazioni cutanee, diarrea, perdita dei capelli, disturbi mentali e infezioni ricorrenti a causa dell’indebolimento delle funzioni immunitarie. La carenza di Zinco può inoltre predisporre ad una carenza di vitamina A. La tossicità acuta è rara perché l’assunzione di forti dosi di Zinco provoca vomito.Oltre a questo, non risulta che interagisca in modo negativo con alcun farmaco.

Contenuto in Zinco (mg/100g). N.B. Solo il 20-30% dello zinco presente negli alimenti viene assorbito dall’organismo.

Ostriche 42  Lievito  8 (alimento particolarmente utile ai Vegani)   Fegato 8   Latte 3,3   Carne 1-4

« Back to Glossary Index

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *