Sono polisaccaridi vegetali “non disponibili”, dato che l’organismo umano non è in grado di digerirle e di assorbirle. Pur non avendo alcun significato nutrizionale, sono estremamente importanti per la salute umana dato che vengono parzialmente o completamente fermentate dalla flora batterica del colon.

Comunemente si distinguono due tipi di fibre alimentari, quelle solubili e quelle non solubili in acqua.

Per questo le fibre alimentari sono indicate nelle diete dimagranti e nella dietoterapia del diabete dato che riducono l’assorbimento degli zuccheri e delle iperlipidemie, riducendo l’assorbimento dei grassi e del colesterolo. Sono quindi utili anche nella prevenzione delle malattie cardiovascolari e della calcolosi della colecisti.

« Back to Glossary Index

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *