Curriculum Vitae Dott. Buracchi 2016-01-02T15:07:23+00:00
Dieta Zona. Una sintesi

Gabriele Buracchi con Barry Sears, il padre della Dieta Zona, al “Science in Nutrition International Congress”

CV del Dottor Buracchi

Il Dott. Buracchi, Dietologo, Nutrizionista, Biologo e Psicologo. Ha deciso di mettere la sua esperienza nel settore, maturata in tanti anni di professione, a disposizione di tutte quelle persone che cercano una dieta efficace, sana, che dia finalmente i risultati sperati.

Nato nel 1951 a Firenze,  si è presto interessato alla nutrizione umana; nel corso degli anni ha frequentato numerosi corsi professionali riguardanti la nutrizione umana, fino a giungere a conoscere ed apprezzare i principi scientifici della Dieta Zona, che ritiene grazie alla sua esperienza sul campo, la più sana ed efficace.

L’approccio che ha da sempre con i suoi clienti, tiene conto soprattutto del fattore umano, le loro esigenze, la loro personalità, le loro debolezze. Per questo ha desico di mettere la sua esperienza alla portata di tutti.

• Laurea in Scienze Biologiche conseguita in data 19/06/79 presso l’Università di Firenze

• Laurea in Psicologia conseguita in data 09/07/01 presso l’Università di Firenze

• Nel gennaio 2005 consegue  il  Perfezionamento Universitario  “LA VALUTAZIONE  MULTIDIMENSIONALE CLINICO PSICOLOGICA IN RIABILITAZIONE”  presso il Dipartimento di Psicologia dell’ Università degli Studi di Parma.

• Corso di formazione su “Fitoterapia secondo il metodo del riequilibrio biologico del terreno organico” tenutosi a Perugia dal 29/9 all’1/10/2000, relatore Dr. Franco Trinca – Laerbium

• Corso di formazione su “Metodo dietologico per la rieducazione metabolica e comportamentale ” tenutosi a Perugia dal 3 al 5/11/2000, relatore Dr. Franco Trinca – Laerbium

• Corso di formazione e di aggiornamento su “Nutrizione e salute: il ruolo del biologo” tenutosi a Pisa il 16/12/2000 organizzato da Ordine Nazionale Biologi e Associazione Biologi Italiani Alimenti e Nutrizione.

• Corso di formazione  su “Intolleranze alimentari con E.A.V.” tenutosi a Roma il 13 e 14/10/2001 organizzato dalla Associazione Medica Italiana di Omotossicologia.

• Partecipazione a seminario di studio “ Il ciclo vitale del divorzio. Mediazione, Terapia ed altro” tenuto da Florence Kaslow a Firenze il 20/04/02, organizzato da Istituto di Terapia Familiare di Fi e Centro di Studi e di Applicazione della Psicologia Relazionale di Po.

• Partecipazione al Seminario: “Steroidi gonadici: aspetti psiconeuroendocrini” in data 4 luglio 2003, c/o Dipartimento di Psicologia- Università degli Studi di Parma.

• Partecipazione in qualità di psicologo responsabile della sede toscana de ” La Dimora onlus” al convegno “Bambini adottati da altri paesi. Nuovi contesti di vita” a Firenze il 13 – 14 /11/03 , organizzato da: Presidenza del Consiglio dei Ministri – Commissione Adozioni Internazionali  e  Istituto degli Innocenti.

• Partecipazione al Convegno : “Clinica psicologica e gestione dello stress in medicina generale e chirurgia: aspetti preventivi, valutativi, prognostici: nelle giornate del 1-2-3- luglio 2004 c/o Dipartimento di Psicologia-Università di Parma.

• Partecipazione in qualità di psicologo responsabile della sede toscana al Corso di Formazione “Il bambino e la famiglia nell’adozione internazionale”, organizzato dall’Associazione la Dimora O.N.L.U.S  a Ragusa il 5-6/12/2003.

• Nel gennaio 2005 consegue  il  Perfezionamento Universitario  “LA VALUTAZIONE  MULTIDIMENSIONALE CLINICO PSICOLOGICA IN RIABILITAZIONE”  presso il Dipartimento di Psicologia dell’ Università degli Studi di Parma.

• Il giorno 02/07/2005 partecipa all’evento formativo : I DISTURBI DELL’ ALIMENTAZIONE: TEORIA E TERAPIA COGNITIVO COMPORTAMENTALE. organizzatore Positive press. Firenze

• Nei giorni 7/8 ottobre 2005 partecipa al III Congresso Nazionale SIAS su “Corretta alimentazione e sport. I macronutrienti e l’apporto idrico salino nell’esercizio fisico “. Fiuggi

• Il giorno 22/10/05 partecipa al seminario di studio “Privacy e professione psicologica”, organizzato da Ordine degli Psicologi della Toscana

• Nei giorni 03 e 04/03/2006 partecipa  al corso di aggiornamento “Diagnosi e terapia multidimensionale nel sovrappeso e nell’obesità”, organizzato dalla Società Italiana di Alimentazione e Sport e dal Dipartimento di Psicologia, Università degli Studi di Parma

• Il giorno 13/05/2006 partecipa al corso “Zone Consultant”, organizzato da “The Inflammation Research Foundation”. Milano

• Nell’anno accademico 2000/2001 svolgeva alcune  lezioni seminariali nell’ambito dell’insegnamento di BIOLOGIA GENERALE, docente Prof. Rossana Brizzi, per il Corso di Laurea  in Psicologia (Università degli Studi di Firenze), svolgendo alcuni argomenti di Psicobiologia dell’alimentazione  e dei disturbi alimentari di origine psicogena.

• Nell’anno accademico 2000/2001 svolgeva la funzione di esercitatore, partecipando in tale veste agli esami di profitto del corso di TEORIA E TECNICA DEI TEST del corso di Laurea in Psicologia, indirizzo “Psicologia dello Sviluppo”, docente Prof. Carlo Pruneti.

• Nell’anno accademico 2001/2002 svolgeva alcune  lezioni seminariali nell’ambito dell’insegnamento di BIOLOGIA GENERALE, docente Prof. Rossana Brizzi, per il Corso di Laurea  in Psicologia (Università degli Studi di Firenze), svolgendo alcuni argomenti di Psicobiologia dell’alimentazione  e dei disturbi alimentari di origine psicogena e cenni di psicodietetica.

• Nei giorni 26-27-28/11/2001 svolgeva una docenza per un totale di 24 ore presso il Corso di Formazione Professionale “Skipper-operatore nei porti e nelle aziende nautiche da diporto” con sede Porto Ercole (Gr), a titolarità REGIONE TOSCANA  (D.D.7772/2000) e gestito dall’Istituto CEFORCOOP

• Nei giorni 02-03-04/04/2002 svolgeva una docenza per un totale di 24 ore presso il Corso di Formazione Professionale “Skipper-operatore nei porti e nelle aziende nautiche da diporto” con sede Livorno a titolarità REGIONE TOSCANA  (D.D.7772/2000) e gestito dall’Istituto CEFORCOOP

• Il giorno 13/05/02 teneva presso il Dipartimento di Psicologia dell’Università di Parma il seminario ad invito dal titolo “Test neuropsicologici nella pratica clinica in età evolutiva”

• Il giorno 20/05/02 teneva presso il Dipartimento di Psicologia dell’Università di Parma il seminario ad invito dal titolo “Elementi di Psicometria”

• Il giorno 18/10/02 partecipava al V Congr. Naz. SIPSA Firenze • Nell’anno accademico 2002/2003 svolgeva alcune  lezioni seminariali nell’ambito dell’insegnamento di BIOLOGIA GENERALE, docente Prof. Rossana Brizzi, per il Corso di Laurea  in Psicologia (Università degli Studi di Firenze), svolgendo alcuni argomenti di Psicobiologia dell’alimentazione  e dei disturbi alimentari di origine psicogena e cenni di psicodietetica.

• Il giorno 19/02/2003 riceve la nomina a “cultore della materia” presso la cattedra di Biologia Generale della facoltà di Psicologia dell’Università degli Studi di Firenze .

• Nel dicembre 2003 riceve l’incarico nel ruolo di  Esercitatore presso la Facoltà dI Psicologia dell’Università di Parma, per lo svolgimento dell’ esercitazione pratica per un totale di 15 ore, dal titolo “Classificazione ed assessment dei disturbi alimentari”. • Nel dicembre 2003 riceve l’incarico di docente al  Master Universitario di 2° livello in : “Promozione e tutela della salute e dell’educazione alimentare in età evolutiva” , c/o Dipartimento dell’Età Evolutiva – Facoltà di Medicina e Chirurgia- Università di Parma. svolgendo un ciclo di lezioni su :”Psicobiologia dell’alimentazione e dei disturbi alimentari”

• Nell’anno accademico 2003/2004 svolgeva alcune  lezioni seminariali nell’ambito dell’insegnamento di BIOLOGIA GENERALE, docente Prof. Rossana Brizzi, per il Corso di Laurea  in Psicologia (Università degli Studi di Firenze), svolgendo alcuni argomenti di Psicobiologia dell’alimentazione  e dei disturbi alimentari di origine psicogena e cenni di psicodietetica.

• Nel gennaio 2004 riceve un incarico a convenzione in qualità di “Data Manager” presso il Dipartimento di Oncologia Medica- Day Hospital, Ospedale Santa Maria Annunziata, Azienda USL 10 di Firenze.

• Nel gennaio 2004 gli viene rinnovata la nomina a cultore della materia presso la facoltà di Psicologia dell’Università di Firenze e riceve la stessa nomina presso la facoltà di Psicologia dell’Università di Parma.

• Nel marzo 2004 riceve l’incarico nel ruolo di  Esercitatore presso la Facoltà dI Psicologia dell’Università di Parma, per lo svolgimento dell’ esercitazione pratica per un totale di 15 ore, dal titolo “ Psicofisiologia dei disturbi alimentari”.

• Nell’ottobre 2004 risulta idoneo nella graduatoria dei professori a contratto sull’insegnamento di “Biologia applicata” per il Corso di Studio in Scienze del Comportamento e delle Realazioni interpersonali e sociali. a.a 2004-2005 Università di Parma

• Nei giorni 24-25-26/01/2005 svolgeva una docenza per un totale di 24 ore presso il Corso di Formazione Professionale “Skipper-operatore nei porti e nelle aziende nautiche da diporto” con sede  Livorno, a titolarità REGIONE TOSCANA  (D.D.7772/2000) e gestito da EFESO S.c.a.r.l.

• Nell’anno accademico 2004-2005  riceve l’incarico come docente del Corso   “Psicobiologia dell’alimentazione e dei disturbi alimentari” (12h), integrativo del Corso di Biologia Generale tenuto dalla Prof.Rossana Brizzi per i corsi di laurea in Scienze e Tecniche di Psicologia Clinica e di Comunità e Scienze e Tecniche di Psicologia Generale e Sperimentale della Facoltà di Psicologia dell’Università degli Studi di Firenze

• Nell’anno accademico 2004-2005 riceve l’incarico di docente al  Master Universitario di 2° livello in : “ Strategie per la promozione e la tutela della salute e dell’educazione alimentare in età evolutiva” , c/o Dipartimento dell’Età Evolutiva – Facoltà di Medicina e Chirurgia- Università di Parma e Dipartimento  materno-infantile Facoltà di Medicina e Chirurgia , Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia.svolgendo un ciclo di lezioni su :”Psicobiologia dei disturbi del comportamento alimentare”

• Nell’anno accademico 2005-2006  riceve l’incarico come docente del Corso   “Biologia dell’alimentazione” (12 ore), integrativo del Corso di Biologia Generale tenuto dalla Prof. Rossana Brizzi per i corsi di laurea in Scienze e Tecniche di Psicologia Clinica e di Comunità e Scienze e Tecniche di Psicologia Generale e Sperimentale della Facoltà di Psicologia dell’Università degli Studi di Firenze

• Nel febbraio 2006 risulta idoneo  al concorso per l’attribuzione di una borsa di studio per lo svolgimento di ricerche sul tema : “Repertorio di buone pratiche e sperimentazione di percorsi abilitativi e di sostegno.” Università degli Studi di Parma.

• Nel febbraio 2006 risulta idoneo  al concorso per l’attribuzione di una borsa di studio per lo svolgimento di ricerche sul tema : “Repertorio di buone pratiche e sperimentazione di strategie di sostegno al bambino con patologie croniche con particolare riguardo agli aspetti preventivi ed all’inserimento scolastico.“ Università degli Studi di Parma.

• Nell’anno accademico 2005-2006 svolge 12 ore di lezioni seminariali su “Biopsicologia della nutrizione e dei disturbi del comportamento alimentare” al corso di Psicopatologia Generale del Corso di laurea in Scienze del Comportamento e delle Realazioni Interpersonali e Sociali, della Facoltà di Psicologia dell’ Università degli Studi di Parma

• Nell’anno accademico 2005-2006 svolge la funzione di Correlatore, presso il Dipartimento di Psicologia dell’Università di Parma, nella tesi di laurea : “INFLUENZA DELLE INTOLLERANZE ALIMENTARI NEI DISTURBI PSICOLOGICI”

• Il 2 ottobre 2006 partecipa , presso il Consiglio Regionale della Toscana al Convegno “DI COSA HANNO FAME I NOSTRI BAMBINI”, svolgendo una relazione avente per titolo: “Alimentazione e stili di vita. Progettare la salute”. • Nel luglio 2007 riceve la certificazione come “Zone Consultant”

• Nell’anno accademico 2007-2008 riceve la nomina come Professore (a.c.) per il Corso A.D.O. di “Psicobiologia del comportamento alimentare” presso la Facoltà di Medicina di Pisa, corso di laurea in Scienze e Tecniche di Psicologia della Salute.

• Nel novembre 2007 partecipa al XXI° Congresso Nazionale della Società Italiana di Medicina Psicosomatica “Psicosomatica e Qualità di vita” tenutosi a Firenze, dove presenta una relazione dal titolo: “Relazione tra cibo e disturbo da iperattivita’ deficit d’attenzione (adhd)”.

• Nell’anno accademico 2008-2009 riceve la riconferma della nomina come Professore (a.c.) per il Corso A.D.O. di “Psicobiologia del comportamento alimentare” presso la Facoltà di Medicina di Pisa, corso di laurea in Scienze e Tecniche di Psicologia della Salute

• Il 17/04/2008 partecipa al convegno “Panciosità”, organizzato dalla IV Commissione Sanità del Consiglio Regionale della Toscana, dove presenta la sua pubblicazione “Panciosità”.

• Il 21/11/2008 partecipa come relatore al convegno “La sana alimentazione un diritto del bambino” organizzato dall’UNICEF a Cortona (Ar) dove presenta una relazione dal titolo “Occhio alle merendine”.

• Il 22/05/2009 partecipa come relatore al convegno “Guadagnare Salute” organizzato da ASL2 Umbria a Perugia, dove presenta una relazione dal titolo: “Promozione e prescrizione dell’attività motoria in persone con disabilità. Aspetti nutrizionali”

• Il 5 e 6/03/2010 partecipa come relatore al 2° convegno internazionale “Science in Nutrition” organizzato a Roma dalla Fondazione Paolo Sorbini.

Gli interessi professionali e scientifici sono sempre  oscillati tra gli aspetti più propriamente biologico-naturalistici e quelli più legati al comportamento sia animale che umano, pur  con una costante  attenzione  anche al regno vegetale, sia per quanto riguarda la conoscenza  della  sistematica botanica sia per quanto riguarda applicazioni pratiche in campo fitoterapico e nutrizionale. Dopo un primo  periodo successivo alla laurea in Scienze Biologiche, durante il quale si è occupato di analisi dei popolamenti fitoplanctonici presso l’Istituto di Ecologia Vegetale dell’ Università di Firenze, si è poi occupato di ricerche in campo biologico marino lavorando per conto della Cooperativa Mare-Ricerca, nell’ambito di ricerche effettuate presso l’Istituto di Ricerche sulla Pesca Marittima (C.N.R.) di Ancona in cui, nell’ambito di ricerche finalizzate alla valutazione elettroacustica della biomassa del pesce pelagico finanziate dall’allora Ministero della Marina Mercantile, ha svolto studi sulle variazioni nictimerali nel  comportamento di aggregazione del pesce pelagico, partecipando anche a numerose campagne oceanografiche . Contemporaneamente nell’ambito delle campagne di ricerca finalizzate alla valutazione dell’impatto ambientale delle reti pelagiche a derivazione (spadare) sul popolamento mediterraneo di cetacei marini, ha partecipato a ricerche sul comportamento ecolocativo del delfino tursiope (Tursiops truncatus). Contemporaneamente e successivamente ha svolto una intensa attività di divulgazione scientifica e naturalistica per alcune riviste del settore, redigendo alcune centinaia di articoli sia  su argomenti  biologico-marini ed eco-etologici, sia  su  argomenti di fitoterapia e nutrizione. Ha poi intrapreso l’attività libero professionale di Biologo Nutrizionista, rivolgendo i suoi interessi professionali nel campo della nutrizione umana sia in ambito sportivo (effettuando il primo semestre del tirocinio post laurea in Psicologia presso il Centro Tecnico Federale della F.I.G.C. di Coverciano Fi. e svolgendo attività di consulente nutrizionale per una squadra di calcio femminile), sia occupandosi della valutazione delle intolleranze alimentari mediante test E.A.V. e delle valutazioni dello stato nutrizionale in pazienti con disturbi del comportamento alimentare. Dal momento dell’iscrizione all’albo degli Psicologi svolge attività di diagnostica clinica, counseling e sostegno, particolarmente in casi di disturbi alimentari di origine psicogena, disturbi d’ansia e attacchi di panico. Ha svolto un rapporto di collaborazione a convenzione dallo 01/02 al 15/11 2004 con il Dipartimento di Oncologia Medica presso l’Ospedale di Santa Maria Annunziata, per lo studio e l’elaborazione statistica, sia descrittiva che inferenziale, dei dati epidemiologici dipartimentali (servizi di Day –Hospital degli ospedali : Santa Maria Annunziata, Santa Maria Nuova, Nuovo San Giovanni di Dio, Serristori, Borgo San Lorenzo).

In collaborazione con la CEFORCOOP ha svolto il ruolo di docente in attività di formazione a titolarità Regione Toscana. Ha svolto analogo ruolo nelle E.P.G. e nelle esercitazioni pratiche (Laboratori) per gli studenti della Facoltà di Psicologia dell’Università di Parma.

Svolge attività di consulente scientifico per la “ FIDIA ELETTROMEDICALI srl” d Montepulciano (SI) nell’ambito della produzione e sperimentazione di apparecchiature E.A.V. per test di intolleranze alimentari.

Nell’ambito delle ricerche svolte ha sviluppato una buona conoscenza dei principali indicatori statistici sia descrittivi che inferenziali. Buona conoscenza ambiente Windows e di programmi statistici come Excel e SPSS.

Buona conoscenza della lingua Inglese, Spagnola, Francese.

1) INNAMORATI A., BURACCHI G., MANNUCCI M., SENESI P. (1982)  Chiazze termiche e fitoplanctoniche nel Mar Ligure. Campagna Ligure VI-giugno 1981.Atti del XIV congresso della Società Italiana di Biologia Marina Boll.Mus.Ist.Biol.Univ.Genova. 50 suppl. 229-235

2) AZZALI M., BURACCHI G., GAMBETTI S. (1985) Relazione tra le forme di aggregazione di piccoli pesci pelagici e il ciclo diurno della luce solare. Gazzettino della Pesca – maggio. Ancona

3) AZZALI M., BURACCHI G., CONTI S., GAMBETTI S., LUNA M., (1985) relationship between the forms of pelagic fish distribution and nictimeral periods. A tentative model of behaviour. Oebalia vol.XI-2,N.S.:471-488  ISSN 0392-6613

4) AZZALI M., BURACCHI G. (1990)  Preliminary notes on behaviour of a blind folded free-swimming dolphin performing a target echolocation task in a tank.  In Sensory Abilities of Cetaceans .Eds Thomas, J.a and Kastelein,R.A. Plenum Press New York  217-231

5) AZZALI M., MANZINI A., BURACCHI G. (1995)  Acoustic  Recognition by a dolphin of shapes. In Sensory Systems of Aquatic Mammals . R.A. Kastelein, J.A.Thomas and P.E. Nachtigall (editors) De Spill Publishers, Woerden, The Netherlands.  137 –156   ISBN 90-72743-05-9

6) BURACCHI G.,CALUGI S., CABRINI M. (2002) Alimentazione e stress nel calcio professionista. Notiziario Settore Tecnico- Fed.Italiana Giuoco Calcio 40-43 3-02

7) PRUNETI C., BURACCHI G., (2003) La diagnosi multimodale dei disturbi del comportamento alimentare. Santa Croce Edizioni. Parma

8) LEONARDI A., BURACCHI G.(2004) Binge Eating Disorders e disturbi del comportamento alimentare .Stella Polare – Periodico trimestrale del Centro di Solidarietà di Firenze ONLUS.  n°1 -Marzo/04.anno XXIII

9) Pruneti C., Fontana F., Donalizio M., Buracchi G., Bicchieri L. (2004) Comportamento alimentare ed immagine corporea.Studio epidemiologico su 4243 studenti italiani di scuole medie superiori ed inferiori. Minerva Pediatrica.vol 56,N°4, 395-410

10) Marsigli N., Altieri M., Buracchi G. (2004).La fobia sociale è un disturbo realmente considerato? Psicoterapia cognitiva e comportamentale.Vol.10  N°3, 237-248

11) Buracchi G. e coll. (2004) Aspetti generali e sociocognitivi dei disturbi da alimentazione incontrollata e dell’obesità. Medicina Psicosomatica. vol.49 (1-2): 41-48

12) Buracchi G.(2005). Il disturbo da deficit d’attenzione-iperattività. (ADHD). Biologi Italiani.(Organo Ufficiale dell’Ordine Nazionale dei Biologi).n°2-febbraio/05  annoXXXV

13) Velicogna F.,Ninci, Leonardi A.,Buracchi G.,Cioffi R., (2005). Cenni sui disturbi psicosessuali. Medicina Psicosomatica vol 50 (2) : 89-94

14) Velicogna F., Fattori C., Cioffi R., Leonardi A., Buracchi G., (2005).Qualità delle realazioni oggettuali e tossicodipendenza. Medicina Psicosomatica vol 50 (3) : 115-156

15) Pruneti C., Fante C., Buracchi G. (2006)  Psico-fisiologia e patologia del comportamento alimentare. in: I disturbi alimentari e ponderali in medicina, chirurgia e psicologia. pag 251-290. ed CLUEB Bologna.

16) Buracchi G. (2006) Valutazioni antropometriche nell’adulto e nel bambino. in: I disturbi alimentari e ponderali in medicina, chirurgia e psicologia. pag 371-389. ed CLUEB Bologna.

17) Buracchi G., Pruneti C. Stress, overtraining, disturbi del comportamento alimentare. in: I disturbi alimentari e ponderali in medicina, chirurgia e psicologia. pag 785-790. ed CLUEB Bologna.

18) Buracchi G., (2006) Obesità e disturbi del comportamento alimentare. Acta Bio Medica vol.77(5): 103-104

19) Buracchi G . (2008). Panciosità.Pubblicazione realizzata in collaborazione con la Giunta Regionale della Toscana. Direzione Generale Diritto alla Salute e Politiche di solidarietà

20) Buracchi G., Piazza M. (2008).Volare. Come vincere le tue paure. Bracciali editore Arezzo.

21) Buracchi G. (2008). Occhio alle merendine. Bracciali editore Arezzo.

22) Buracchi G. (2008). Da lunedì mi metto a dieta. Bracciali editore Arezzo.

23) Buracchi G., Pruneti C. (2008) Cenni di fisiologia del comportamento alimentare umano. Santa Croce Editrice .Parma

24) Buracchi G. (2009). La mia età non è terza a nessuno. Bracciali editore Arezzo.

25) Buracchi G. (2010). Il Panciometro. (con prefazione di Barry Sears).Bracciali editore Arezzo.

Partecipazione a Congressi.Sessioni  Poster. 1) Cibo e salute (1) Perché mangiamo. Buracchi G., Leonardi A., Brizzi R.           V Congr. Naz. SIPSA Firenze 10/2002 2) Cibo e salute (2) Aspetti psicobiologici dell’anoressia nervosa. Brizzi R., Buracchi G., Leonardi A., V Congr. Naz. SIPSA Firenze 10/2002 3) Cibo e salute (3) Leptina, fertilità e stress. Leonardi A., Brizzi R., Buracchi G. V Congr. Naz. SIPSA Firenze 10/2002

Pubblicazioni scientifiche sul WEB

1) BURACCHI G., LEONARDI A., (2001)  Por Que Nòs Comemos?  In NUTRIWEB vol.03 n°03 edita da: Nucleo de Informatica Biomédica da Universidade Estadual de Campinas. Brasile                     http://www.epub.org.br/nutriweb/n0303/porquecomemos.htm 2) BURACCHI G. (2002) Seminario su: Psicobiologia dell’Alimentazione. Tenuto nell’ambito dell’insegnamento di BIOLOGIA GENERALE, docente Prof. Rossana Brizzi, per il Corso di Laurea  in Psicologia (Università degli Studi di Firenze),      http://www.unifi.it/unifi/dbag/didattica/biogen1/psicobio_alim.html

Membro della redazione italiana della rivista elettronica “Arbor Clinical Nutrition”

SOCIO della Società Italiana Alimentazione e Sport (SIAS-onlus)

Libri a carattere divulgativo naturalistico • La maremma nel binocolo- CCDE.Pistoia • Il Bird-watching e la fotografia naturalistica  La casa Verde editrice • La flora mediterranea  La casa Verde editrice.