Cosa è davvero lo Stress. Terza parte. (La legge di Yerkes Dodson)

la legge di Yerkes Dodson

Legge di Yerkes Dodson. Danni dell’Overtraining

Cosa è davvero lo Stress.

Terza parte. (La legge di Yerkes Dodson)

 

 

Un aumento dello stress può avere come risultato un aumento del rendimento, ma questo è vero solo fino ad un certo punto e questo “certo punto” varia per ognuno di noi.

E’ infatti noto che tra livello di attivazione e prestazione esiste una relazione ad U rovesciato. Questo è noto come legge di Yerkes-Dodson.

La legge di Yerkes Dodson -1908-(a sinistra) evidenzia come all’aumentare del livello di impegno, aumenta anche il rendimento. Esiste però un punto in cui ad ogni ulteriore aumento dell’impegno corrisponde un peggioramento ed una diminuzione del rendimento.

La prima parte della curva può essre considerato eustress, ovvero stress buono, mentre la seconda parte è da considerare distress, ovvero stress cattivo.  

Questa seconda parte della curva è proprio quella che finisce con l’avere delle pericolose ricadute sul piano della salute.

Quali sono i fattori che possono portarci ad andare al di là delle nostre possibilità, mettendo a rischio la nostra salute?

Lo possiamo scoprire leggendo: Stress e salute. Prima parte.   

Potrebbe interessarti anche:

By | 2016-08-09T06:20:23+00:00 novembre 22nd, 2015|Cibo e Psiche, Stress e alimentazione|Commenti disabilitati su Cosa è davvero lo Stress. Terza parte. (La legge di Yerkes Dodson)

About the Author:

Dottore Nutrizionista Laureato in Biologia nel 1976 ed in Psicologia nel 2001. Con oltre 30 anni di professione negli ambulatori, dal 2000 è Docente Universitario presso i Poli Universitari di Firenze, Parma, Pisa, Modena e Reggio Emilia e chiamato come relatore ad eventi e corsi di formazione ospitati numerosi istituti privati o statali come UNICEF, CEFORCOOP, ASL2, ASL10. Sempre dal 2000 segue più di 15 corsi di aggiornamento per affinare le proprie competenze e tutt’oggi è consulente scientifico per “FIDIA ELETTROMEDICALI srl” nell’ambito della produzione e sperimentazione di apparecchiature E.A.V. per test di intolleranze alimentari. Autore di 25 Libri e contributi editoriali sempre nell’ambito della Nutrizione e dei disturbi del comportamento alimentare. Autore inoltre di 7+ pubblicazioni scientifiche sul web.