Come è organizzata la Dieta Zona personalizzata che riceverà 2016-07-12T05:03:23+00:00

Ma come è organizzata la Dieta Zona personalizzata che riceverà?

La Dieta Zona personalizzata che riceverà via mail e che segue i criteri proZona, è stata personalizzata grazie ai dati da lei inviati ed alle scelte da lei selezionate. E’ estremamente  semplice nella sua esecuzione essendo composta da prima colazione, spuntini da distribuire nell’ arco della giornata in base ai suoi orari e pasti principali, come d’altronde previsto dalla Dieta Zona.

 frutta e verdura, i carboidrati fondamentali

Frutta e verdura, i carboidrati fondamentali

E’ infatti essenziale mangiare almeno 5 volte al giorno (2 pasti principali, colazione abbondante, 2/3 spuntini), in modo che non trascorrano mai più di 4/5 ore tra un pasto principale ed uno spuntino e  non più di 3 ore tra uno spuntino ed il pasto successivo. Sarà comunque possibile modificare la distribuzione dei pasti nella giornata, se dovessero cambiare i suoi orari, semplicemente tenendo presenti questi criteri. Le istruzioni allegate alla dieta e le tabelle dei blocchetti da scaricare rendono facili eventuali modifiche successive. E’ comunque possibile contattarci per ulteriore assistenza

Tenendo conto dei suoi gusti, delle esigenze e di quello che non vuole mangiare, la prima colazione e gli spuntini, presenteranno varie alternative – tutte in Zona – tra cui potrà ogni giorno scegliere.

Questo le permetterà di personalizzarla ulteriormente.

I pasti principali, pranzo e cena, sono composti da molte alternative per i vari blocchetti di carboidrati, proteine, grassi, lasciandole ampia libertà nella gestione dei vari alimenti.

Ai pasti principali si può sempre scegliere tra molti carboidrati alternativi

Ai pasti principali si può sempre scegliere tra molti carboidrati alternativi

Per quanto riguarda i carboidrati potrà sempre scegliere tra pane, pasta, riso etc. o patate o frutta, nel rispetto delle dosi indicate, sapendo comunque la scelta della frutta resta sempre la soluzione migliore. E’ anche possibile consumare assieme due dosi di carboidrati diversi, ad esempio pane e frutta nello stesso pasto, dimezzando le dosi indicate di entrambi.

Sono da consumare con attenzione patate, carote e banane, non perché alimenti di cattiva qualità ma per  la loro influenza sulla glicemia, maggiore di quella che hanno verdure e altri frutti apparentemente simili. Nella dieta la dose delle verdure ai pasti principali non è indicata, ma si dice semplicemente che deve essere abbondante. Questo perché molte verdure di uso comune (radicchi insalate, finocchi, fiori di zucca, etc) sono assolutamente irrilevanti da un punto di vista dell’apporto energetico e quindi possono realmente essere consumate a volontà, mentre altre (cetrioli, cipolle, asparagi, cavoli, etc) necessitano comunque di un uso talmente abbondante per avere una qualche influenza sulla Glicemia da non richiedere una particolare attenzione.

Alcune verdure, infine, come le carote, possono essere consumate senza eccedere. Le patate non vengono considerate verdure ma si possono consumare in alternativa ad altri carboidrati nella dose indicata. A parte le eccezioni indicate, l’apporto delle verdure al carico glicemico viene forfettariamente considerato pari a mezzo blocco.

Se si trovasse nella condizione di non potere o non volere verificare le dosi dei vari alimenti, potrà comunque avvalersi del “metodo ad occhio”.legumi

Le fonti di Proteine spaziano da quelle animali a quelle vegetali, in base alle preferenze ed alle esclusioni da lei indicate, con un ampio margine di scelta e con la possibilità chiaramente indicata di sostituire una fonte ad un’altra.

Nelle diete Vegane si utilizzano le proteine contenute nei legumi di uso comune ed anche le proteine della soia e della farina di lupino.

Per quanto riguarda invece le diete non Vegane, le proteine derivanti dal consumo di pesce restano comunque le migliori, pur venendo date indicazioni per l’uso di tutte le altre fonti proteiche, comprese quelle vegetali.

Pesce azzurro ricco di Omega-3

Per ogni settimana, quindi, lei avrà le dosi calcolate per 14 porzioni di proteine (7 pranzi + 7 cene) essendo indifferente come lei deciderà, in base alle sue esigenze, di distribuire le proteine indicate.Per rendere la dieta ancora più facilmente gestibile, per ogni categoria di proteine vengono indicate le alternative possibili.

Le tabelle dei blocchetti, che sono scaricabili assieme alla dieta personalizzata ed il calcolatore, rendono estremamente facile modificare il tipo di Carboidrato, Proteina o Grasso che si desidera usare o che si ha a disposizione in quel momento.

Naturalmente tutti i pesi indicati nella dieta sono da considerare per l’alimento crudo ed al netto degli scarti.

Rispettando le dosi indicate, è indifferente come i vari componenti vengono utilizzati, cucinati  e messi assieme.

N.B. Per evitarle difficoltà organizzative non  vengono date suddivisioni degli alimenti per le singole giornate.

Olio d'oliva, uno dei grassi migliori da usare nella dieta personalizzata

Olio d’oliva, uno dei grassi migliori, consigliato nella dieta personalizzata.

La frutta secca contiene Omega 3

La frutta secca contiene Omega-3

Per la dose di grassi, i lipidi, nei pasti principali, viene privilegiato l’olio d’oliva, uno degli migliori alimenti della nostra tradizione mediterranea, ma vengono date indicazioni per sostituirlo eventualmente con altri buoni grassi vegetali come la frutta secca. Se si mangiano proteine particolarmente grasse, cosa comunque sconsigliata, sarà necessario ridurre od eliminare i grassi aggiunti

 

Oltre a ciò chi acquista la dieta ha la possibilità di scaricare gratuitamente i seguenti file PDF:

  • ricette e menù da 1 blocco
  • ricette e menù da 2 blocchi
  • ricette e menù da 3 blocchi
  • ricette e menù da 4 blocchi
  • ricette e menù da 5 blocchi

che permettono una ulteriore personalizzazione assieme alle tabelle complete dei blocchetti ed al calcolatore, che evita di dover calcolare le dosi.

Assieme alla Dieta sono poi a disposizione anche  i seguenti file PDF che possono rispondere a molte domande:

  • Come sopravvivere alle feste
  • Come mantenere il peso raggiunto
  • Cosa fare quando il dimagrimento sembra rallentare
  • Diario alimentare scrivibile

Ma è possibile che una dieta Zona personalizzata online sia davvero personalizzata? Leggi come è possibile:

Nutrizionista dieta Zona personalizzata online       Il lavoro del Nutrizionista online

Favorevoli e sfavorevoli della Zona. Criteri del Nutrizionista online 

Oltre alla dieta personalizzata potrebbero interessarti queste altre pagine utili:

Una giornata in Zona  YOU-TUBE   Dieta Zona. Perché funziona?   Dieta Zona. Principi e meccanismo.

Dieta Zona. Regole base proZona.   Dieta Zona. Come funziona ? Guida completa.   La Dieta Zona fa dimagrire?   YOU-TUBE

Impostare una alimentazione corretta in Zona. Prima parte.   Impostare una alimentazione corretta in Zona. Seconda parte.

Dieta Zona Vegetariana: Guida Completa    Dieta Zona Vegana: Guida Completa

per conoscere tutti i nostri argomenti:   Dietazonaonline.com Site Map Mappa del Sito

dieta Zona personalizzataMa la dieta Zona personalizzata fa bene alla salute? Leggi un articolo scientifico in proposito: Fontani G., et al.(2005). Blood profiles, body fat and mood state in healthy subjects on different diets supplemented with Omega-3 polyunsaturated fatty acids. Eur J Clin Invest.Aug;35(8):499-507.